La scuola sarebbe migliore se…

Riceviamo da una scuola secondaria di primo grado questo foglio di quaderno scritto da una bambina di II media, Lorena. I bambini sanno cosa rende significativa una relazione e come se ne possa giovare l’apprendimento, e gli adulti?

“La scuola sarebbe migliore se non ci fossero i voto. Si studierebbe per avere una cultura e non per ottenere un 6 stiracchiato. Io mi divertirei di più. Sarei sempre serena, sempre entusiasta. Invece devono valutarci, misurare quello che sappiamo con un secco numero. A volte sembra che diano un voto anche a noi. Hai preso 4, fai schifo, sei un perdente. Hai preso 8, bravo, sei il più intelligente. Sempre giudicati sempre denigrati. Siamo giovani, vogliamo una cultura, non un numero rosso su un foglio bianco.”


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...