Archivi tag: flc – cigl

Scuola in chiaro????

di Renata Puleo

flc-ciglIl lavoro ai fianchi dell’INVALSI da parte della FLC-CGIL è un po’ patetico, vagamente farsesco. Vengono sottoposte a critica questioni relative ad alcuni aspetti dell’attività dell’Istituto, senza avere mai il coraggio di portare a termine, almeno dal punto di vista politico, in attesa di riscontro giurisprudenziale, la denuncia di incompetenza e di eccesso di potere su cui si regge tutto l’impianto del Sistema Nazionale di Valutazione (SNV), ovvero il contenuto del famoso ricorso al TAR, depositato nel 2013 e di cui abbiamo già varie volte parlato. Come se denunciare il SNV potesse però consentire una operazione di restyling dell’INVALSI (ritocco alla sua carrozzeria…), salvandolo dalla necessaria e non più rimandabile eliminazione.

Il 23 dicembre scorso, l’FLC rendeva noto il testo del reclamo presentato al Garante della Privacy (ex Dlgs 30/06/2003 n.196 Protezione dei dati personali) per presunta violazione del diritto alla riservatezza da parte del MIUR (www.flcgil.it) . Non si mancava di ricordare, fra parentesi, che è pendente il ricorso presso il TAR, come se fosse questione accessoria, e non, come si è detto su, principale. Tramite le funzioni attivate nel portale Scuola in chiaro 2.0 del MIUR, è infatti possibile accedere ai Rapporti di Continua a leggere


INVALSI: ECCO IN VERSIONE INTEGRALE IL RICORSO FLC CIGL CONTRO IL FAMIGERATO DPR. 80

Storia di una sanzione disciplinare (puntata 78)

A cura di Piero Castello

Ricorso invalsi Fc-Cigl 2013Anche noi, come almeno 200 altri nostri lettori, non avevamo mai avuto la possibilità di vedere i ricorsi che la FLC-CGIL ha presentato al TAR del Lazio sin dal mese di settembre del 2013.
Non solo, ma nel novembre del 2014 la CGIL ha presentato allo stesso TAR un “ATTO DI MOTIVI AGGIUNTIVI” per cui il ricorso si è esteso, con motivazioni molto arricchite, anche alla DIRETTIVA N. 11 e alla CIRCOLARE N. 47 entrambe del MIUR ed entrambe attuative del DPR n. 80 che regola e implementa Il Sistema Nazionale di Valutazione. Quindi se il TAR dovesse annullare il DPR la prima conseguenza sarebbe che vedremmo annullate tutte le procedure iniziate dall’invalsi, per esempio quelle relative all’Autovalutazione.
In merito al “Ricorso” e al successivo “atto di motivi aggiuntivi” le 50 pagine sono miele per le orecchio di un qualsiasi docente scrupoloso ed attendo ma dovrebbero esserlo anche per qualsiasi cittadino democratico attento alle Continua a leggere


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: